Home Dichiarazioni Ufficiali Piemonte: ad Aprile primo torneo ufficiale del Poker Sportivo 2.0 all’ “ASD...

Piemonte: ad Aprile primo torneo ufficiale del Poker Sportivo 2.0 all’ “ASD Gala Texas Hold’Em” di Bra (Cuneo)

La Federazione Italiana Gioco Poker lancia la campagna 2014 di tesseramento anche in Piemonte: è partita ieri la distribuzione delle tessere Em@ney nella sala “ASD Gala Texas Hold’Emd” di Bra (in provincia di Cuneo)

Parte la campagna di tesseramento 2014 della F.I.G.P anche in Piemonte: è iniziata ieri, 26 marzo 2014, presso la  sala “ASD Gala Texas Hold’Emd” di Bra (in provincia di Cuneo) , diretta dal presidente Carlo Molinari, la distribuzione delle card Em@ney, carta di pagamento e tessera federale nel progetto “Poker Sportivo 2.0” e, in totale, saranno distribuite circa 1000 tessere Em@ney in questi giorni per le prime sale FIGP che apriranno in Piemonte. Secondo quanto affermato dal delegato FIGP per il Piemonte, la Liguria e la Valle d’Aosta Davide Goffredo, la regione Piemonte mira a far affidamento su circa 500 giocatori affiliati FIGP nel giro di un mese. “ Il progetto sta andando avanti a gonfie vele: il “Poker Sportivo 2.0” è sinonimo di “potenza di aggregazione”, legalità e “pulizia”: grazie a questa iniziativa  tante persone potranno passare insieme tante serate e momenti felici e questo è un aspetto che va sottolineato perché il poker in modalità sport rappresenta un piacevolissimo passatempo”, ha dichiarato Goffredo.

PRIMI TORNEI UFFICIALI

Il circolo “ASD Gala Texas Hold’Em” di Bra inizierà ad offrire il palinsesto previsto dal “Poker Sportivo 2.0” nel mese di aprile e sarà il primo club a partire ufficialmente ma il progetto è pronto a partire non solo nella provincia di Cuneo  ma anche in quelle di Novara, Biella e Asti.

LA SITUAZIONE IN LIGURIA

Il “Poker Sportivo 2.0” partirà in Liguria con la distribuzione delle card Em@ney a metà maggio mentre i primi tornei ufficiali sono previsti tra la fine del mese di maggio e l’inizio del mese di giugno nelle splendide sale di Imperia e Ventimiglia (in provincia di Imperia). La FIGP Liguria spera di poter contare, nel giro di 2 mesi, su un numero di circa 1000 giocatori affiliati alla FIGP.

LA SITUAZIONE IN VALLE D’AOSTA

La situazione ad Aosta è ancora in standby ma il delegato FIGP Davide Goffredo è a lavoro per sbloccare il discorso sul “Poker Sportivo 2.0” anche in questo territorio.

SOFTWARE SYSPOKER

E’ previsto in settimana un briefing tra il delegato FIGP per il Piemonte, la Liguria e la Valle d’Aosta Davide Goffredo, il presidente FIGP Isidoro Alampi ed i gestori delle prime sale affiliate FIGP in Piemonte per parlare del software della FIGP e del suo collaudo.

 

NESSUN COMMENTO